Google Chrome una funzione per la protezione siti fake

Google Chrome una nuova funzione per la protezione siti fake, per incrementare il livello di sicurezza durante la navigazione internet

Google Chrome aggiunge una nuova funzione per la protezione siti fake e incrementare il livello di sicurezza durante la navigazione.

La protezione si concentrerà soprattutto verso il typosquatting, una tipologia di attacco informatico molto particolare. Colpisce gli utenti che, dopo aver digitato il nome di un indirizzo sbagliato, vengono reindirizzati verso siti web malevoli.

I virus fanno affidamento su questo tipo di errore per catturare l’attenzione delle persone e creare disagi. Per arginare il problema, Chrome individuerà i refusi e suggerirà all’utente il nome corretto del sito di destinazione.

Non si conosce ancora la data ufficiale di rilascio, né su quali versioni del browser potrà essere utilizzato, Il problema dei siti fake è sempre più diffuso, fino a questo momento sono pochi i sistemi capaci di proteggere gli utenti durante la navigazione.

Negli ultimi anni si è diffuso un particolare tipo di attacco informatico che prende il nome di Typosquatting, che unisce la parola inglese typo, errore di battitura, a squatting, occupazione abusiva.

Google Chrome una funzione per la protezione dei siti fake

Fonte

Google Chrome una funzione per la protezione siti fake

Questo rischio, conosciuto anche come dirottamento di URL, reindirizza l’utente verso siti malevoli, creati per attacchi phishing.

Google Chrome desidera arginare questo pericolo e avvisare subito la persona dell’errore di digitazione, suggerendo l’indirizzo corretto. In poche parole, sotto la barra degli indirizzi, verrà mostrata una seconda barra colorata che conterrà il nome del sito esatto.

Questa funzione è stata rintracciata su Google Chrome Canary 70, cioè la versione pensata per gli sviluppatori che già sfrutta il punteggio del “Site Engagement” attribuito ai siti autorevoli. Le piattaforme che contano un basso livello di traffico potrebbero essere escluse dai suggerimenti. Attualmente Google non ha ancora comunicato la data del rilascio ufficiale, anche se la versione beta è già disponibile.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento