Microsoft Annuncia Windows 10 versione 20H2

Microsoft Ufficiale : Windows 10 versione 20H2

Microsoft Ufficiale : Windows 10 versione 20H2

disponibile da Novembre 2020

il prossimo aggiornamento di Windows 10 sarà il  20H2

una versione minore con un focus sui miglioramenti della qualità.

il prossimo aggiornamento delle funzionalità, avverrà durante

il periodo di Ottobre Novembre 2020 o qualche data precedente.

 

Pertanto, Nell’aggiornamento 20H2 di Windows 10, ci saranno miglioramenti generali.

Ad esempio, Microsoft apporterà ulteriori miglioramenti all’algoritmo di ricerca di Windows

per ridurre il processo di indicizzazione quando si utilizza attivamente il sistema.

Allo stesso modo, la versione 20H2 includerà anche il nuovo Microsoft Edge.

Microsoft Ufficiale : Windows 10 versione 20H2 disponibile da Novembre

Fonte

Microsoft Ufficiale : Windows 10 versione 20H2

 

In altre parole, le nuove funzionalità di Windows 10 20H2 sono Ad esempio il nuovo

Esplora File, con icone più grandi, più spazio tra gli elementi e molti degli attuali elementi

nascosti, non dovrebbe fare il suo debutto con questo aggiornamento.

Stesso discorso per il nuovo “Fluent Design”, del quale al momento si sono viste solo

alcune icone. Non ci sarà neanche, quindi, il nuovo menu Start senza le Live Tiles.

 

Tuttavia, una prima versione beta di Windows 10 20H2 è già in distribuzione tra gli utenti

beta tester, Una versione più completa e più simile a quella definitiva potrebbe

arrivare entro alcune settimane, Microsoft, in ogni caso, conferma che non ha intenzione

di modificare la sua politica di distribuzione degli aggiornamenti (ufficiali e beta)

 

Pertanto, Nel frattempo, le segnalazioni di problemi derivanti a Windows 10 2004

(2020, first half, comunemente detto May Update) crescono giorno dopo giorno.

Prima i problemi alle stampanti, poi confermati anche per la stampa su file Pdf.

 

Successivamente sono stati segnalati problemi all’interfaccia grafica, che veniva modificata

in quella per i tablet. e in fine un bug: Windows continua a chiedere all’utente

di ottimizzare il disco, dicendogli che deve deframmentare anche un disco SSD.

In conclusione alcuni utenti segnalano dopo l’installazione del 2004 Blue screen

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento