Pay with Facebook sistema di pagamento chiamato Facecoin

Pay with Facebook sistema di pagamento chiamato Facecoin

Pay with Facebook sistema di pagamento chiamato Facecoin, nuovo metodo di pagamento online con una criptovaluta simile a Bitcoin.

Facebook non si ferma mai dopo aver messo le mani sull’impero dei social e della messaggistica online, si prepara a conquistare anche quello delle criptovalute. Mark Zuckerberg avrebbe in mente di lanciare un nuovo metodo di pagamento online con una criptovaluta simile a Bitcoin.

La criptovaluta del social network si chiamerà Facecoin una nuova sezione del profilo personale, chiamata Pay with Facebook: tra i vari metodi di pagamento disponibili comparirebbe anche la criptovaluta di Facebook.

Zuckerberg non ha ancora lanciato ufficialmente la notizia, tuttavia fonti sicure ammettono che Facebook ha reclutato un team preposto ad esplorare le potenzialità della tecnologia Blockchain.

Inizialmente la valuta virtuale potrebbe essere usata per consentire transazioni di denaro tra utenti di Facebook Messenger, ma in seguito, potrebbe anche essere introdotta su Instagram e Whatsapp.

Pay with Facebook sistema di pagamento chiamato Facecoin

Fonte

Pay with Facebook sistema di pagamento chiamato Facecoin

Alcune indiscrezioni sul progetto sono state rilasciate dal New York Times e da Bloomberg, secondo cui la moneta di Facebook sarà una “stablecoin”.

Questo tipo di criptovaluta invece di avere un prezzo variabile in base alla domanda, ne avrà uno fisso. Quindi sarà la quantità del denaro a variare, non il suo valore.

Secondo il NYT, il prezzo sarà il risultato di una combinazione tra dollaro, euro e yen. Un’altra differenza rispetto al Bitcoin è che le transazioni non saranno anonime, ma associate all’account Facebook. Mark Zuckerberg sarebbe già a lavoro col suo team per creare una funzione che permette agli utenti di autenticarsi per l’uso del Facecoin.

Facebook si sarebbe ispirata al sistema di WeChat, che attualmente investe un’enorme importanza in Cina. Recentemente infatti all’app è stato integrato un metodo di pagamento alternativo chiamato WeChat Pay, che ha conquistato l’utenza cinese. L’integrazione della criptovaluta su Facebook e WhatsApp potrebbe portare quindi agli stessi risultati

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento