Ryzen Threadripper PRO 5995WX con frequenza a 5,15 GHz

Ryzen Threadripper PRO 5995WX a 5,15 GHz

Ryzen Threadripper PRO 5995WX con frequenza a 5,15 GHz

chip basato su architettura Zen3 che, alla cifra

di circa 6.500 dollari, offre 64 core e 128 thread

un vero bestione che affianca supporto per 8 canali

DDR4 e 128 linee PCI-E 4.0, il tutto condito dalla piattaforma

di fascia enthusiast AMD WRX80.

 

Tuttavia, il Threadripper PRO 5995WX è passato dell’overclocker TSAIK che

aiutato da una scheda madre MSI WRX80 e una buona dose di azoto liquido per il

raffreddamento, è riuscito a spingere tutti e 64 core alla frequenza di 5,15 GHz.

 

In altre parole, Il risultato è il nuovo record mondiale nel Cinebench R23 con un punteggio

a dir poco stratosferico: 116.142 punti in multi-core

Ryzen Threadripper PRO 5995WX con frequenza a 5,15 GHz

Fonte

Ryzen Threadripper PRO 5995WX a 5,15 GHz

 

In altre parole, A chiudere questa “build” a dir poco proibitiva in quanto a costi, c’erano poi

128GB di RAM DDR4 e una “misera” GeForce GT640, scheda grafica utilizzata

solo per avviare il sistema e validare i risultati.

 

Tuttavia, Il nuovo record supera 10.000 punti rispetto al predecessore che apparteneva al

Ryzen Threadripper, il 3990X; anche l’inedito Ryzen Threadripper 5990X risulta battuto

ma in questo caso bisogna sottolineare che la frequenza di clock era inferiore

di circa 300 MHz e il raffreddamento a liquido.

 

Inoltre, i processori desktop AMD Ryzen serie 5000, l’architettura “Zen 3” è una

riprogettazione da zero della leggendaria famiglia “Zen”.

 

Ryzen Threadripper PRO 5995WX a 5,15 GHz

Inoltre è Dotato di miglioramenti del design end-to-end, “Zen 3” incarna l’incessante

attenzione di AMD sul singolo -prestazioni core, efficienza energetica e latenze ridotte.

È il fulcro dei migliori processori di gioco al mondo

 

In conclusione, L’architettura “Zen 3” rappresenta la più completa revisione del design

dell’era “Zen”. Oltre 20 grandi cambiamenti includono: risorse di esecuzione più ampie e

flessibili; significativamente più larghezza di banda di caricamento/store per alimentare

l’esecuzione; e un front-end ottimizzato per ottenere più thread in volo e farlo

più velocemente.

AMCOMPUTERS

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]