Truffe da Coronavirus: email messaggi e virus informatici

Truffe da Coronavirus mail, messaggi e virus informatici

Truffe da Coronavirus email, messaggi e virus informatici

In un momento come questo di grave preoccupazione

legata alla diffusione della pandemia da Coronavirus

aumentano anche i casi di persone “contagiate” da virus informatici

In altre parole, Dopo le truffe come quella del tampone a domicilio

della presunta Croce Rossa Italiana, arriva il phishing del Covid-19

 

In altre parole, eMail, messaggi WhatsApp, SMS, Messenger, Facebook ce n’è davvero

per tutti i gusti, L’obiettivo è sempre lo stesso: invitare i poveri utenti a compiere azioni

come fornire informazioni personali o dati sensibili, o cliccare su link allegati.

Questo consente ai truffatori di sottrarci dati sensibili, o addirittura, nella peggiore

delle ipotesi, svuotarci il conto corrente.

Truffe da Coronavirus email messaggi e virus informatici

Fonte

Truffe da Coronavirus mail, messaggi e virus informatici

 

Le truffe della “dott.ssa Penelope Marchetti”

L’ultima truffa scoperta dalla Polizia postale riguarda una campagna di frodi informatiche

attraverso l’inoltro di email a firma di una tale dottoressa Penelope Marchetti

presunta “esperta” dell’Organizzazione mondiale della sanità in Italia.

Tuttavia, invitano le vittime tramide email ad aprire un allegato infetto

contenente presunte precauzioni per evitare l’infezione da Coronavirus.

Tuttavia, Il malware  “Ostap” e nascosto in un javascript e ruba i nostri dati sensibili.

 

I finti messaggi Truffe da coronavirus dell’Oms

Inoltre, da settimane circola una presunta email inviata dall’Organizzazione

Mondiale della Sanità che conterrebbe “precauzioni contro l’iniezione del Coronavirus”.

In altre parole, Si tratta invece di mail infettate con un virus informatico.

 

Ecco cosa recita il testo di questa mail

“Nella sua zona ci sono casi di infezione da Coronavirus, l’Organizzazione Mondiale della

Sanità ha preparato un documento che comprende tutte le precauzioni necessarie contro

l’infezione Le consigliamo vivamente di leggere il documento allegato a questo messaggio”.

 

Truffe email del presunto centro medico giapponese

Il Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche

della Polizia postale, ha scoperto una campagna di false email

apparentemente provenienti da un centro medico e redatte in lingua giapponese

che, con il pretesto di fornire aggiornamenti sulla diffusione del coronavirus

 

Truffe da Coronavirus email messaggi e virus informatici

Tuttavia, invitava ad aprire un allegato che mira ad impossessarsi delle credenziali

bancarie e dei dati personali della vittima.

In conclusioni, fate attenzione alle Truffe da Coronavirus

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento