Come bloccare gli aggiornamenti di Windows 10

Come bloccare gli aggiornamenti di Windows 10

Come bloccare gli aggiornamenti di Windows 10

Microsoft con il nuovo aggiornamento porterà

la versione del sistema operativo alla 1903.

Microsoft rilascerà a fine maggio il prossimo grande

aggiornamento di Windows 10, che porterà la versione

del sistema operativo alla 1903, verrà scaricato in background e installato

silenziosamente mentre noi stiamo facendo altro.

Fino al momento in cui Windows ci dirà che un aggiornamento è pronto ad essere installato.

Dopo i problemi causati dall’October Update del 2018, tanto che Windows 10 in versione

1903 occuperà molto più spazio sul disco,alcuni utenti preferirebbero non installarlo

Ma come fare a bloccare l’aggiornamento di Windows 10 alla versione 1903

Le procedure per farlo sono due: la prima per Windows 10 Home

e la seconda per Windows 10 Pro, Enterprise ed Education.

Come bloccare gli aggiornamenti di Windows 10

Fonte

Come bloccare gli aggiornamenti di Windows 10

Nelle versioni di Windows 10, Pro, la Enterprise e la Education, è possibile regolare

il download e l’installazione degli aggiornamenti.

Sempre accedendo alle opzioni avanzate di Windows Update è possibile scegliere un diverso

“canale” di ricezione degli update: se scegliamo “Canale semestrale (mirato)”

 

potremo impostare un numero di giorni (fino a 365) per cui rimandare gli aggiornamenti.

Con il “Canale semestrale” normale (cioè non mirato), invece, gli aggiornamenti verranno

installati automaticamente non appena Microsoft avrà ricevuto sufficienti feedback positivi

dai suoi utenti e darà il “via libera” all’installazione degli update su tutti i PC

con questa impostazione selezionata.

 

E possibile sospendere ogni tipo di aggiornamento con un trucchetto che consiste

nell’impostare la propria connessione Wi-Fi o Ethernet come “a consumo“:

Windows, credendo di farci risparmiare dati e costi

 

Per farlo dobbiamo entrare nelle impostazioni di Windows e poi su “Rete e Internet“.

Da qui dobbiamo scegliere “Modifica proprietà connessione” e, in questa schermata

attivare il fleg “Connessione a consumo“.

 

Sulla versione Home gli aggiornamenti, sono tutti gestiti dal servizio Windows Update.

Per configurare il modo in cui il nostro sistema Win 10 Home

si aggiorna da solo dobbiamo aprire le impostazioni di Windows Update digitando nella casella

di ricerca della barra del menu Start “Opzioni avanzate Windows Update” e premendo invio.

Nella schermata che si aprirà troveremo diverse opzioni, tra le quali anche

un “interruttore generale” chiamato “Sospendi aggiornamenti“.

che dura 7 giorni alla scadenza dobbiamo ripetere la procedura

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento