Google Stadia lo streaming per Gaming

Google Stadia lo streaming per Gaming

Google Stadia lo streaming per Gaming la rivoluzionare dei videogame

che manderà in pensione le console Xbox One X e PlayStation 4 Pro

Google vuole cambiare per sempre il mondo dei videogame

annunciando Stadia Alla Game Developer Conference (GDC)

evento dedicato al mondo degli sviluppatori di videogiochi

che si sta tenendo in questi giorni a San Francesco

 

Tuttavia, l’azienda di Mountain View ha presentato Google Stadia

un servizio di gaming in streaming pronto a debuttare entro la fine dell’anno.

 

Non serve nessun hardware per giocare, ma basta avere una connessione a Internet

un abbonamento attivo, un monitor e utilizzare il controller

sviluppato appositamente da Google.

 

Big G durante la conferenza ha spiegato anche l’infrastruttura messa in piedi per dar vita

a Google Stadia sono stati attivati migliaia di server che permetteranno di giocare

da qualsiasi dispositivo senza nessun problema di lag o di prestazioni.

 

L’hardware verrà messo a disposizione direttamente da Google e assicurerà una potenza

superiore a quella della Xbox One X e della PlayStation 4 Pro.

Google Stadia è pronto a rivoluzionare il mondo dei videogame

Google Stadia lo streaming per Gaming

Fonte

Google Stadia lo streaming per Gaming

Le caratteristiche di Google Stadia

Durante la presentazione Google ha mostrato anche alcune delle funzionalità di Google

Stadia. La piattaforma si integrerà alla perfezione con l’ambiente Google.

Mentre vedete un video su YouTube, apparirà il pulsante “Play”

e immediatamente verrete indirizzati su Google Stadia e potete giocare.

 

YouTube si trasformerà da semplice sito dove vedere i trailer dei giochi in un hub

che dà accesso al servizio di streaming per il gaming.

 

Google Stadia avrà anche un controller ad hoc. Big G ne ha mostrato le funzionalità

durante la conferenza: integra un pulsante per iniziare lo streaming su YouTube

e un microfono per interagire con Google Assistant e chiedere consigli per completare

un livello particolarmente difficile.

 

L’azienda di Mountain View ha assicurato che fin dal debutto tutti i giochi presenti sulla

piattaforma supporteranno la risoluzione 4K a 60 frame per secondo.

Google ha pensato anche all’hardware che permetterà di avviare i giochi: si chiamerà

Stadia GPU e garantirà una potenza superiore a quella della Xbox One X e PS4 Pro

le due console più potenti presenti sul mercato.

 

In conclusione, Google Stadia sarà disponibile entro la fine del 2019 negli Stati Uniti

Canada Gran Bretagna e nella maggior parte dei Paesi europei

AMCOMPUTERS

Lascia un commento