Microsoft obbliga l’aggiornamento sui sistemi obsoleti

Microsoft obbliga l'aggiornamento sui sistemi obsoleti

Microsoft obbliga l’aggiornamento sui sistemi obsoleti, comunicato ufficiale, per passare tutti i sistemi datati a windows 10 May Update 2019

Microsoft dopo il rilascio di windows 10 May 2019 Update versione 1903, ha rilasciato un comunicato ufficiale, dove dichiara la forzatura dell’aggiornamento a l’ultima versione del suo sistema operativo.

La notizia arriva direttamente dal sito ufficiale del supporto del sistema operativo: la pagina delle note di servizio del “May 2019 Update”

Le nuove regole apportate da Microsoft, dopo il disastro dell’aggiornamento October 2018 update, e di non forzare mai più gli aggiornamenti sulla versione più recente

e lasciare decidere l’utente di confermare l’aggiornamento, onde evitare problemi sul sistema in uso.

Microsoft obbliga l’aggiornamento sui sistemi obsoleti

Fonte

Microsoft obbliga l'aggiornamento sui sistemi obsoleti

Questa opzione vale solo per un determinato periodo, Se una versione di Windows 10 è vicina alla fine del supporto  Windows Update forza l’aggiornamento.

Ogni versione di Windows è supportata per 18 mesi circa dall’inizio della distribuzione; la data precisa di termine per Windows 10 1803 è il 12 novembre.

Comunicato Ufficiale Microsoft

Stiamo avviando l’aggiornamento di Windows 10 maggio 2019 per i clienti con dispositivi che sono vicini  alla fine del servizio e che non hanno ancora aggiornato il loro dispositivo.

Mantenere questi dispositivi supportati e ricevendo aggiornamenti mensili è fondamentale per la sicurezza dei dispositivi e la salute degli ecosistemi.

In base al numero elevato di dispositivi che eseguono l’aggiornamento di aprile 2018, che raggiungerà la fine dei 18 mesi di servizio il 12 novembre 2019,

stiamo avviando il processo di aggiornamento ora per le edizioni Home e Pro per garantire un tempo adeguato per un aggiornamento regolare processi.

Il nostro processo di implementazione dell’aggiornamento tiene conto della scala e della complessità dell’ecosistema di Windows 10,

con le numerose opzioni di configurazione hardware, software e di app degli utenti, per fornire un’esperienza di aggiornamento senza interruzioni per tutti gli utenti.

Gli utenti di Windows 10 Home e Pro Edition avranno la possibilità di sospendere l’aggiornamento per un massimo di 35 giorni in modo che possano scegliere un momento conveniente. Link comunicato Ufficiale

AMCOMPUTERS

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Lascia un commento