Motorola Razr: Rottura Display dopo pochi giorni di utilizzo

Motorola Razr: Rottura Display dopo pochi giorni di utilizzo

Motorola Razr: Rottura Display dopo pochi giorni di utilizzo

I dispositivi pieghevoli con schermo flessibile

sono più delicati da trattare e usarli rispetto

gli smartphone dotati di display tradizionali

Tuttavia, le case produttrici invitano gli acquirenti a seguire

scrupolosamente le prescrizioni per utilizzarli senza causare danni.

Lo ha fatto Motorola pochi giorni fa quando hanno preso il via

le vendite del suo Motorola razr, anche Samsung in vista della distribuzione del Fold.

Motorola Razr: Rottura Display dopo pochi giorni di utilizzo

Fonte

Motorola Razr: Rottura Display dopo pochi giorni di utilizzo

 

Le vendite del Motorola Razr hanno preso ufficialmente il via nel mercato italiano

ed è difficile che l’azienda intervenga in tempi brevi per apportare eventuali modifiche

al progetto, migliorando la resistenza della cerniera.

 

C’è da dire che un utente in carne ed ossa utilizzerà lo smartphone in modo molto diverso

rispetto a quanto fa il “FoldBot” usato per la prova:

la macchina esercita una forza costante, eseguendo  lo stesso movimento.

Sono tutte condizioni che non riflettono l’uso reale del terminale.

 

Negli ultimi giorni sono uscite una serie di recensioni sul Motorola Razr.

iFixit (come era facilmente immaginabile) ha dato allo smartphone pieghevole il voto

più basso di sempre,  come “praticamente impossibile da riparare”.

 

Ancora prima Cnet aveva condotto un test indipendente per verificare la resistenza

della cerniera, il Motorola Razr aveva ceduto dopo 100.000 aperture

che corrispondono grosso modo ad un anno di utilizzo.

 

i giornalisti di Input non hanno testato la resistenza del Motorola Razr.

Si sono limitati ad usarlo normalmente, Il caporedattore del sito, ha comprato il device

di tasca sua e lo ha usato per recensirlo per circa una settimana senza grossi problemi.

 

Poi il device è passato nelle mani di Raymond Wong, uno dei redattori del sito

che lo ha tenuto per appena un giorno.

 

Wong ha spiegato di averlo usato per fare foto ed impostare il suo account Google.

Inputmag spiega che il problema potrebbe essere causato dall’improvviso cambio

di temperatura, che potrebbe aver portato al distacco dell’adesivo dello schermo.

 

Motorola non ha commentato la questione, ma sicuramente rilascerà qualche comunicato

a riguardo, Purtroppo per il redattore però il Motorola RAZR è praticamente impossibile

da riparare in casa, ecco perchè probabilmente sarà costretto a rimandarlo al produttore.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento