Aggiornamento Windows 10 20H1: installazione cloud

Aggiornamento Windows 10 20H1: installazione cloud

Aggiornamento Windows 10 20H1: installazione cloud

Ai primi di aprile, se non ci saranno ritardi come l’anno scorso

(quando l’”april update” divenne “may update“, slittando di un mese)

potremo installare la nuova versione di Windows 10 20H1

In altre parole, La prima novità di rilievo di Windows 10 20H1

sarà il fatto che lo potremo installare e reinstallare

il sistema operativo anche via cloud.

È una funzione già nota agli utenti macOS talmente apprezzata

che sembrerebbe proprio che Apple la voglia portare anche su iOS per gli iPhone.

In altre parole, l’installazione cloud del sistema operativo è che

quando abbiamo bisogno di reinstallarlo per correggere errori gravi

la versione che viene ripristinata è la stessa che avevamo sul computer.

Quindi con tutti gli ultimi aggiornamenti già presenti.

Aggiornamento Windows 10 20H1: installazione cloud

Fonte

Aggiornamento Windows 10 20H1: installazione cloud

Tuttavia, una novità molto gradita agli sviluppatori di app: su Windows 10 20H1

ci sarà il Windows Subsystem for Linux 2, il nuovo e più completo “cuore” Linux

che permetterà di far girare su Windows molte più applicazioni scritte per il sistema

operativo Linux, Su Windows 10, inoltre, i desktop virtuali sopravviveranno al riavvio

tornando disponibili con i loro nomi e settaggi prima di spegnere o riavviare il PC.

 

In altre parole, la nuova opzione di download via cloud in “Reimposta il PC” c

he Microsoft ha anticipato e che vedremo a bordo di Windows 20H1

il primo feature update del 2020.

Sarà quindi possibile utilizzare la nuova opzione di download su cloud per reinstallare

Windows piuttosto che riutilizzare i file Windows esistenti per creare una nuova copia.

 

Dovrebbe trattarsi di un modo più affidabile per reinstallare Windows e, a seconda della

velocità di Internet, potrebbe risultare anche più rapido.

In precedenza per ottenere un risultato simile era necessario

scaricare Windows e creare una chiavetta USB avviabile.

 

Con Windows 20H1 sarà possibile avviare il ripristino del PC e selezionare l’opzione

di download del cloud tramite la seguente operazione:

“Start” – “Impostazioni” – “Aggiornamento sicurezza” – “Ripristino”.

 

In conclusione, Dopo aver selezionato “Mantieni i miei file” o “Rimuovi tutto”

appariranno le opzioni “Download da cloud” e “Reinstallazione locale”.

L’opzione di download da cloud si collegherà a Windows Update

tramite la connessione internet

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento