Arrivano gli smartglasses che monitorano le tue attività

Arrivano gli smartglasses che monitorano le tue attività

Arrivano gli smartglasses che monitorano le tue attività

Intel ha rilasciato da poco i suoi smart glasses Vaunt, anche VSP sta lavorando da oltre un anno ad un prodotto simile. Si chiamano Level e, anche se non offriranno notifiche come Vaunt, avranno funzioni di monitoraggio sulle attività fatte durante la giornata e un contatore di calorie. Questi nuovi oggetti vanno più nella direzione dei fitness tracker piuttosto che di un vero e proprio smartglasses. Adesso, dopo circa un anno di test, VSP è finalmente pronto a rendere pubblico Level per la prima volta. Costeranno circa 270 dollari, lenti escluse.

Ecco come funzioneranno i Level. Dentro ogni paio di Level c’è un magnetometro, un accelerometro e un giroscopio, tutte nell’asta di sinistra. Questi elementi tracciano i passi, le calorie bruciate, la distanza percorsa e le attività fatte, in modo simile a quello che utilizzano i tracker. C’è anche il Bluetooth per poterlo collegare all’app, la batteria dura circa 5 giorni. Sull’astina di sinistra, dove c’è la cerniera, si nasconde anche una microUSB per ricaricarlo.

Arrivano gli smartglasses che monitorano le tue attività

Fonte

Arrivano gli smartglasses che monitorano le tue attività

L’applicazione ha altre funzioni oltre al monitoraggio delle attività. Si possono utilizzare anche per collegarsi con gli amici e, forse la cosa più utile, per ritrovare gli occhiali grazie ad una funzione specifica. C’è anche un’iniziativa benefica dietro agli occhiali, chiamata Eyes of Hope di VSP. I punti utili si raccolgono raggiungendo gli obbiettivi giornalieri; una volta arrivati a quota 50 punti, VSP donerà una visita dall’oculista e un paio di occhiali a chi ne ha bisogno. Si può anche scegliere a chi destinare questo premio: ai bambini, ai veterani, agli anziani o ai senzatetto.

Gli smartglasses Level inizialmente si chiamavano Project Genesis, idea uscita dal The Shop, un laboratorio di idee che collabora con VSP. La teoria dietro Level era questa: i tracker da polso spesso non vengono indossati o perché non sono abbastanza eleganti o perché semplicemente ci si dimentica. Ma se si amalgamano le qualità di un Fitbit con quelle di un paio di occhiali, il risultato sarà ottimo.

Stando inoltre a un test pilota eseguito dalla University of Southern California, Center for Body Computing, pare che funzionino piuttosto bene. Di tutti i 284 dipendenti che hanno siglato l’accordo per il test, 221 hanno deciso di utilizzare la piattaforma per tutta la durata del test (15 settimane piene); 9 persone non hanno partecipato per nulla e 54 hanno lasciato a metà. Stando alla ricerca, i soggetti analizzati preferiscono le attività dei tracker integrati negli occhiali, piuttosto che averli in un altro oggetto.

Arrivano gli smartglasses che monitorano le tue attività

Un fattore altrettanto importante è il design di Level: sembrano un paio di occhiali molto alla moda. “Così come siamo molto fieri della tecnologia al suo interno, abbiamo anche pensato che per considerarli ‘smart’, questi occhiali sarebbero dovuti essere molto alla moda” ha detto Leslie Muller, co-director del The Shop. Ecco perché Level verrà lanciato con tre stili unisex, fatti in Italia dalla Marchon, una divisione della VSP. I telai sono realizzati in acetato di cellulosa, decorati con inserti in acciaio inox e saranno disponibili in tre versioni: tartaruga nera, tartaruga classica e un grigio/grigio ardesia.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento