Google News Showcase con contenuti più approfonditi

Google News Showcase con contenuti più approfonditi

Google News Showcase con contenuti più approfonditi

Google News Showcase è un nuovo programma

di licenze annunciato da Google nel 2020

che offrirà ai lettori l’accesso a contenuti più approfonditi

a fronte di una remunerazione per gli editori firmatari degli accordi.

Inoltre, News Showcase permetterà agli editori di rafforzare

la propria relazione con i lettori, sviluppare nuovi modelli

 

per la monetizzazione dei contenuti e trarre beneficio dall’aumento di traffico verso il

proprio sito, News Showcase sarà disponibile in Italia nei prossimi mesi.

 

In altre parole, Google News Showcase si inserisce in un quadro più ampio di iniziative

che rappresentano l’impegno di lungo termine di Google verso il mondo del giornalismo.

 

Oltre a programmi come la Google News Initiative e alla collaborazione in ambito

pubblicitario con gli editori a livello globale, attraverso le sue piattaforme Google

 

invia ogni mese ai siti degli editori 24 miliardi di clic, che permettono agli editori

di aumentare i ricavi attraverso annunci e nuovi abbonamenti sui loro siti e app.

Google News Showcase con contenuti più approfonditi

Fonte

Google News Showcase con contenuti più approfonditi

 

In altre parole, Google chiarisce che tutti gli accordi conclusi in Italia tengono conto

dei principi fissati nell’art. 15 della Direttiva Europea sul diritto d’autore

quasi a voler mettere subito a tacere i contrasti con i gruppi editoriali che si sono registrati

anche in altri mercati.

 

Tuttavia, Cedere in licenza i propri contenuti affinché Google ne possa dare maggiore

visibilità su News e Discover per gli editori significherà consolidare i legami

con i propri lettori, poter sviluppare nuovi modelli per monetizzare i contenuti e trarre

beneficio dall’aumento del traffico verso il proprio sito.

 

Questa è quanto meno la promessa di Google, Per valutare in concreto come sarà sfruttata

la nuova “vetrina” dedicata alle notizie ci vorranno ancora delle settimane:

per ora c’è l’accordo, manca una tempistica più dettagliata per la fase attuativa.

AMCOMPUTERS

Lascia un commento