Google Drive: Update di sicurezza sui link condivisi

Google Drive: Update di sicurezza sui link condivisi

Google Drive: Update di sicurezza sui link condivisi

il funzionamento dei link ai documenti e di conseguenza

come avviene la condivisione dei file, sia per i profili

“normali” che per quelli Workspaces.

Pertanto, A partire dal 13 settembre, per accedere per

la prima ad un file condiviso sarà necessario possedere

un URL speciale che contiene una “resource key”

 

Tuttavia, Questo particolare URL dovrà essere generato da una persona che ha già

visualizzato il file o ovviamente dal proprietario stesso, tramite gli attuali strumenti

messi a disposizione da Google Drive che servirà come forma di sicurezza.

 

Gli utenti Workspaces avranno invece maggiore controllo e potranno cambiare, tramite la

console Google Admin, alcune opzioni relative a questi nuovi URL.

Google Drive: Update di sicurezza sui link condivisi

Fonte

Google Drive: Update di sicurezza sui link condivisi

 

In altre parole, Non sembra un grosso problema, ma se condividi sondaggi Google Form

o documenti crowdsourcing per mesi o forse sei solo nella lenta e spietata abbandono

di un lavoro professionale ambiente, i problemi che emergono da questo aggiornamento

si renderanno evidenti.

 

Google Drive: Update di sicurezza sui link condivisi

Tuttavia, la necessità di un URL con chiave per i visualizzatori per la prima volta dipenderà

dal fatto che gli amministratori applichino un aggiornamento di sicurezza entro il 23 luglio.

 

L’aggiornamento è impostato per essere applicato in uno dei due modi per impostazione

predefinita, ma può essere disattivato nella Console di amministrazione Google 

 

premi Drive e Documenti, quindi Impostazioni di condivisione e troverai le impostazioni

per l’aggiornamento di sicurezza per i collegamenti.

 

Google Drive: Update di sicurezza sui link condivisi

In conclusione, Non si tratta però dell’unico cambio di marcia alle misure di controllo

ad arrivare nei prossimi mesi.

 

Inoltre, anche YouTube metterà in campo una limitazione sui video caricati

precedentemente al 2017

 

Dal 23 di luglio, i filmati esclusi dalle ricerche con upload  prima dell’anno indicato

diventeranno definitivamente irraggiungibili a meno di un opt-out da parte dei proprietari.

AMCOMPUTERS

Lascia un commento